Kahlil Gibran
Una volta conobbi un uomo […]

Kahlil Gibran Una volta conobbi un uomo […]

Una volta conobbi un uomo le cui orecchie erano straordinariamente  sensibili.
Ma era muto.
Aveva perduto la lingua in una battaglia.
Ora so io quali battaglie quell’uomo avesse combattuto prima che sopravvenisse il grande silenzio.
E sono lieto che sia morto.
Il mondo non è grande abbastanza per tutti e due.

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!