Paola Barbato
Gli altri pensano che il dolore […]

Paola Barbato Gli altri pensano che il dolore […]

Gli altri pensano che il dolore sia una bomba che ti esplode nel cervello, ma non è così.
Il dolore è come una bava di ragno che ti avvolge, e nemmeno la vedi, nemmeno la senti, finché non comincia a stringere e tagliarti la carne e entrarti dentro dappertutto.
È un filo sottile, il dolore. Un filo rosso.
E ci lega, ci stringe, penetra così a fondo che ci dimentichiamo di averlo dentro.
Curiamo le cicatrici, come se fossero quelle il male.
Poi un giorno, improvvisamente, il filo si tende, strappa tutto, apre la pelle.
E se lo segui, se guardi dove va a finire, va a finire dentro a un altro.
Un altro come te. Un altro che lo sa.

 

 

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!