Romano Battagli
C’era un frate che viveva […]

Romano Battagli C’era un frate che viveva […]

C’era un frate che viveva in un vecchio convento sulla montagna.
Era cieco, lo chiamavano Avemaria perché pregava sempre.
Indossava un saio bianco e di sera suonava l’armonium per non sentirsi solo.
Aveva un filo di voce perché per il freddo si era ammalato e a cena mangiava soltanto una minestra calda con un po’ di pane.
Quando morì, non c’era nessuno ad assisterlo.
Era nel giardino a meditare come era solito fare ogni giorno.
La neve lo avvolse e lo trovarono come un pupazzo di neve intento alla preghiera.

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!