Clicca sull'immagine per ingrandirla
Khalil Gibran Amico mio

Amico mio
tu e io rimarremo estranei alla vita
e l’uno all’altro
e ognuno a se stesso
fino al giorno in cui tu parlerai e io ascolterò
ritenendo che la tua voce sia la mia voce
e quando starò zitto dinanzi a te
pensando di star ritto dinanzi a uno specchio.

 

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!